I grandi della Formula 1:

Michael Schumacher.

micheal ScumacherMichael Schumacher (Hermülheim, 3 gennaio 1969) è un ex pilota automobilistico tedesco, il pilota di Formula 1 che ha vinto più titoli, considerato tra i più grandi di tutti i tempi. Ha conquistato 7 titoli mondiali: i primi due con la Benetton (1994 e 1995) e successivamente cinque consecutivi con la Ferrari (2000, 2001, 2002, 2003, 2004). Schumacher detiene la gran parte dei record della Formula 1, avendo conseguito, oltre ai titoli iridati, anche il maggior numero di Gran Premi vinti, di Pole Position, di Giri Veloci in gara, di Hat Trick (pole position, vittoria e giro più veloce nella stessa gara) e di punti in carriera. Schumacher è stato anche il primo tedesco a divenire campione del mondo di Formula 1 ed è stato l'icona più popolare nella Formula 1, fino al 2006, secondo un sondaggio effettuato dalla FIA. Nel 2003 diviene il più titolato pilota di Formula 1 (con la vittoria del sesto titolo mondiale, superando il record di Juan Manuel Fangio) e nel 2004 marca un ulteriore record vincendo il suo quinto titolo iridato consecutivo (il precedente record, che spettava sempre a Fangio era di quattro titoli mondiali consecutivi). Dopo sedici stagioni consecutive in Formula 1 dal 1991 al 2006 e tre anni di inattività, ha deciso a 41 anni di tornare a correre, a partire dalla stagione 2010, rimettendosi così nuovamente in gioco accettando l'offerta della Mercedes (scuderia che a partire dalla stagione 2012 prende il nome di Mercedes AMG F1). Dopo tre mondiali disputati con la scuderia tedesca (dalla stagione 2010 alla stagione 2012), il 4 ottobre 2012, a quasi 44 anni di età, ha deciso di annunciare il suo nuovo secondo ritiro dalle competizioni ufficiali. Vai all' articolo completo

Senna: il mito moderno della Formula 1.

SennaAyrton Senna da Silva ( San Paolo , 21 marzo 1960 – Bologna , 1º maggio 1994 ) è stato un pilota automobilistico brasiliano , tre volte Campione del mondo di Formula 1 nel 1988 , 1990 e 1991 . Considerato il pilota di Formula 1 più forte di tutti i tempi, si è dimostrato un campione assoluto in condizioni di asciutto, ma anche e soprattutto sul bagnato, riuscendo spesso in imprese entusiasmanti. Coniugava la capacità di portare al limite la propria monoposto con una grande sensibilità nella messa a punto e nella scelta degli pneumatici. Particolarmente veloce sul giro in prova, Senna è stato il pilota, dopo Juan Manuel Fangio , Jim Clark ed Alberto Ascari , ad avere ottenuto più pole position in rapporto ai Gran Premi disputati, ed è il terzo pilota in classifica per numero di vittorie (41) dietro a Michael Schumacher (91) e Alain Prost (51). Morì in seguito a un incidente nel Gran Premio di San Marino 1994. Vai all' articolo completo.

Manuel Fangio : il primo mito della Formula.

FangioJuan Manuel Fangio ( Balcarce, 24 giugno 1911 – Buenos Aires , 17 luglio 1995 ) è stato un pilota automobilistico argentino, campione del mondo di Formula 1 nel 1951 , 1954 , 1955 , 1956 e 1957 . Nella massima serie automobilistica disputò un totale di 52 Gran Premi, vincendone 24 e salendo per 35 volte sul podio. Ottenne inoltre 29 pole-position e un totale di 48 partenze dalla prima fila. Il suo record di 5 titoli mondiali resistette per 48 anni e fu eguagliato e superato solamente nel 2002 e 2003, da Michael Schumacher . Detiene a tutt' oggi la più alta percentuale di pole position realizzate in carriera, il pilota argentino è infatti partito in prima posizione nel 55,8% dei Gran Premi disputati; a 46 anni e 41 giorni è inoltre il corridore più anziano ad avere conquistato un titolo mondiale. Da molti considerato il più grande pilota di Formula 1 di tutti i tempi aveva uno stile di guida preciso ma allo stesso tempo spettacolare oltre che una profonda conoscenza della meccanica essendo stato coinvolto nel settore delle riparazioni fin da ragazzino. Corridore completo, seppe distinguersi anche in competizioni a ruote coperte, da ricordare i suoi numerosi piazzamenti alla Mille Miglia , la vittoria alla Carrera Panamericana nel 1954, al Nurburgring nel 1955 e alla 12 Ore di Sebring nel 1956 e nel 1957.

Vai all' articolo completo.

 

 

loading...

Sponsor